lunedì 29 aprile 2013

Coraggio

Il coraggio (dal latino coraticum o anche cor habeo, aggettivo derivante dalla parola composta cor, cordis cuore e dal verbo habere avere: ho cuore) è la virtù umana, spesso indicata anche come fortitudo o fortezza, che fa sì che chi ne è dotato non si sbigottisca di fronte ai pericoli, affronti con serenità i rischi, non si abbatta per dolori fisici o morali e, più in generale, affronti a viso aperto la sofferenza, il pericolo, l'incertezza e l'intimidazione.
In linea di massima, si può distinguere un "coraggio fisico", di fronte al dolore fisico o alla minaccia della morte, da un "coraggio morale", di fronte alla vergogna e allo scandalo. [wikipedia]

Per me avere coraggio significa non aver paura di difendere ciò a cui teniamo, significa affrontare le avversità di petto, significa - nel mondo del web 2.0 - non nascondersi dietro uno schermo per parlarsi nel bene e nel male, significa non aver bisogno di un numero nascosto o di un profilo finto per dimostrarsi più forti.

Significa avere una dignità che non ci fa abbassare a certe meschinità.

Che poi si sa le cattiverie gratuite tornano sempre indietro come un boomerang.

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi la tua!! :D