mercoledì 7 ottobre 2015

Autumn in Modena

In questi giorni sto preparando decorazioni per il pupo della mia best friend (bello della zia!)

Mentre lavoro, guardo fuori dalla finestra e mi gusto questo tempo uggioso e malinconico.

Quando ero più giovane detestavo questa stagione. Triste, deprimente e solitaria. Mi distoglieva dal solito appuntamento in piazzetta sul motorino con gli amici e dalle lunghe chiacchierate notturne al parco in piena estate. Eh sì, anche dalle pomiciate con il fidanzatino di turno per chi se lo sta chiedendo!

Poi crescendo certe abitudini si sono perse (ok, mi piace ancora tirar tardi, mi avete beccato!), il progetto del nido, del proprio rifugio, ha preso il sopravvento e così piano piano ho iniziato ad apprezzare l’autunno.

Morbido e confortevole come una coperta di lana accoccolati con il gatto
Caldo ed avvolgente come una tisana alla vaniglia in una tazza di porcellana bianca
Rilassante e domestico come un bagno caldo o una zuppa densa


Mi piace, sì.

Guardare le casette che pian pianino si accendono di luci mentre mi metto ai fornelli e preparo la cena.
Sapere il giorno della settimana perché è legato al palinsesto televisivo -  una delle poche certezze che si hanno nella vita.

Mi sembra di avere tempo per fare le mie cose, anche se in realtà ne ho meno, considerando il fattore luminoso. Ma questa sorta di letargo primordiale mi mette tranquillità. Come se questo mantra di azioni potesse darmi concentrazione e stabilità.
Se poi potessi vivere col camino sempre acceso nel cottage de “L’amore non va in vacanza” sarebbe il top, del resto il mio Jude Law l’ho già trovato tanto tempo fa!


Questa è la moodboard che ho creato su pinterest per l’occasione.


Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi la tua!! :D